älteres Paar Ratgeber Diabetes
 

Quali tipi di diabete esistono?

Diabetes Ratgeber
 

Esistono diverse forme di diabete. Le due più frequenti sono il diabete di tipo 1, che colpisce soprattutto soggetti in età giovane (sotto i 40 anni), e il diabete di tipo 2, precedentemente denominato anche diabete adulto, che attualmente comprende circa il 90-95% di tutti i casi.

Diabete di tipo 1:

Nel diabete di tipo 1 l'organismo non è più in grado di produrre insulina. Il sistema immunitario distrugge le cellule beta nel pancreas, responsabili della produzione di insulina.

A poco a poco si determina una carenza di insulina. Solo quando viene distrutto circa l'80-90% delle cellule beta si parla di diabete di tipo 1. Questa reazione si presenta più frequentemente nell'infanzia o nell'adolescenza. In questi casi la terapia insulinica è assolutamente indispensabile. Tra le cause di questo tipo di diabete sono riconosciuti la predisposizione ereditaria nonché fattori virali.

Diabete di tipo 2:

Il diabete di tipo 2 è la forma di diabete più diffusa. Il numero di persone affette da questa patologia cresce ogni anno in Germania di circa il 5%, colpendo sempre più anche la fascia infantile e adolescenziale (Hauner, 2007).

Il diabete di tipo 2, oltre a sviluppare l'insulinoresistenza, comporta spesso anche una riduzione della secrezione di insulina. Il sovrappeso, un'alimentazione malsana ed eccessiva nonché l'inattività fisica sono i principali fattori alla base del diabete di tipo 2. Con il passare del tempo, le cellule tendono a sviluppare una sorta di resistenza all'insulina e riescono sempre meno ad assorbire il glucosio. Le cellule beta presenti nel pancreas tentano di compensare questo ridotto assorbimento con un aumento della produzione di insulina, che tuttavia l'incremento del tasso glicemico non riesce a contrastare. A lungo andare, questa eccessiva produzione da parte delle cellule beta porta al loro esaurimento. Le cause determinanti del diabete di tipo 2 sono riconducibili ai fattori ambientali e soprattutto comportamentali, tra i quali riveste un'importanza preminente il sovrappeso (ovvero l'obesità). Il rischio di sviluppare il diabete aumenta proporzionalmente in relazione al peso. Altri fattori importanti sono gli errati comportamenti alimentari e la poca attività fisica.


Share
 
Commenti.